Derattizzazione

Cos’è la derattizzazione

La pulizia e la disinfezione dei locali dove si lavora e dove si vive è necessaria per garantire una condizione di benessere alle persone, vediamo quindi cos’è la derattizzazione.

La derattizzazione consiste in una tipologia di disinfestazione murina, che ha lo scopo di eliminare ratti neri, topi e surmolotti.

Questa pratica veniva già usata nell’antichità, anche se oggi l’utilizzo di derattizzanti e trappole collanti ne facilita il compito.

Per capire cos’è la derattizzazione, bisogna capire quando è nato il bisogno di questa disinfestazione: la derattizzazione è nata a metà del 1300 quando in Europa era presente la peste nera, detta anche morte nera, una malattia causata dal morso dei ratti. Essa causò la morte di circa un terzo della popolazione.

Topi e ratti sono elementi negativi per la sanità pubblica, in quanto sono i portatori di molte malattie. È bene cercare di eliminare il problema, una possibile soluzione è quella della derattizzazione con esca rodenticida.

Sembra che il tuo carrello sia vuoto