Curiosità

Meno cadmio nei fertilizzanti: regolamento europeo 2022

Ai giorni nostri le aziende agricole utilizzano dei fertilizzanti per migliorare il proprio raccolto, ma a partire dall’anno 2022 dovrà essere presente meno cadmio nei fertilizzanti.

Il cadmio è un metallo pesante, che produce degli effetti tossici e cancerogeni, per questo motivo il regolamento europeo ha deciso che dovrà essere utilizzato di meno nei fertilizzanti.

L’obiettivo che offre il regolamento europeo è quello di fornire delle regole uniche e attente alle tematiche ambientali, soprattutto per quanto riguarda i prodotti agricoli che vengono consumati dalla popolazione.

Si deve quindi procedere per avere meno cadmio nei fertilizzanti, i livelli non dovranno superare la soglia di 20 mg/kg, eseguendo una riduzione graduale per ridurne la presenza a livello del suolo dove persiste per moltissimi anni.

Oltre al cadmio, il regolamento pone dei limiti anche per altri metalli pesanti, che si presentano poi nel suolo, nell’acqua e nell’organismo umano provocando tossicità acuta e successivamente cronica. L’esposizione ai metalli è un problema di salute pubblica e riguarda sia i lavoratori impiegati in settori a rischio, sia la popolazione comune.